back-arrowclipboard-checkclipboardclose-2close-3close-4closeconstruction-2constructioncubecubescurva-fotometricadeletedesign-tooldesigndot-circledown-arrow-thindown-arrowdownload-2download-3downloaddrawingemailexpandfilefilterfountaingroupico-alimentazioneico-cavoico-coloriico-coperturaico-corpo-acciaioico-corpo-vetroico-dimensioniico-dinico-dmx-512ico-dmxico-isolamentoico-ondeico-pilaico-potenzaico-protezioneico-rbgwico-rdmico-sequenzeico-smartphone-controlico-sostituzioneico-zoneleft-arrow-thinleft-arrowlinklistlocation-thinlocationlogo-teclumenlogo-teclumen_oldmarker-fillmarkernext-arrowright-arrow-thinright-arrowsearchsharesocial-facebooksocial-instagramsocial-linkedinsocial-pinterestsocial-twittersocial-whatsappsocial-youtubeteamwork-2teamworktimesuserwaterwaves

Pool & Fountain

Zona 0 e Zona 1
ARTICOLI ACADEMY

Zona 0 e Zona 1

Al fine di garantire la sicurezza dei bagnanti e delle persone che circolano a bordo vasca, nelle piscine sono definite delle zone in cui è possibile utilizzare solo la tensione SELV (dall'inglese Safety Extra Low-Voltage).
Tale tensione non può essere superiore ai 12 V in AC (corrente alternata) oppure ai 30 V in DC (corrente continua).
Nelle zone 0 ed 1 è permessa solo la protezione per mezzo di circuiti SELV  con la sorgente di sicurezza installata al di fuori delle zone 0, 1 oppure installata in zona 2, se il suo circuito di alimentazione è protetto da un dispositivo di protezione differenziale avente corrente differenziale nominale non superiore a 30 mA.
Nelle zone 0 ed 1 non è permesso eseguire giunzioni. Le cassette di derivazione sono ammesse solo nella zona 1 se i circuiti sono SELV.
La norma di riferimento è la CEI 64-8. Per ulteriori approfondimenti si faccia riferimento al link.